Cocullo

Cocullo, in Provincia dell’Aquila, è un piccolo comune abruzzese che conta appena 280 abitanti.

Cocullo

Situato a quasi 900 metri sul livello del mare, Cocullo domina la Valle del Sagittario ed è famoso in tutta Italia per l’affascinante e suggestiva “Festa dei Serpari”, celebrata ogni anno il primo Giovedì di Maggio in onore del patrono, San Domenico.

Cocullo (AQ) - Panorama


Durante la Festa di San Domenico il paesello viene letteralmente preso d’assalto di turisti e dai fedeli che vogliono prendere parte ad una delle processioni tradizionali più particolari di tutta la Penisola.


Ogni primo Giovedì di Maggio, a mezzogiorno in punto, la statua del santo viene coperta di serpenti vivi e portata in processione in mezzo ad una folla meravigliata e ammirata.

Festa di S.Domenico  Cocullo - Pescasseroli - Barrea 01.05.2008


I famosi “serpari” durante la festa attendono la processione in strada, mostrando ai passanti e ai fedeli i serpenti che sono riusciti a catturare nei boschi circostanti. I rettili, che durante la Festa vengono tenuti vivi in apposite scatole di legno, subito dopo la fine delle celebrazioni, vengono liberati dai “serpari” stessi.


Tra le attrazioni turistiche da vedere a Cocullo ci sono:


1. La Chiesa di San Nicola, il cui campanile è una torre medievale in miniatura;
2. La Chiesa della Madonna delle Grazie;
3. La cinta muraria che prima proteggeva la città dagli attacchi esterni;
4. I palazzi gentilizi come Casa Marano e Casa Squarcia;
5. Le Grotte del Sagittario.